Il nudismo in Germania

Nudismo all'Englischer Garten

Con sette milioni di praticanti, il nudismo è ormai una tradizione consolidata in Germania. Per chi vive per un certo tempo in Germania, vedere corpi nudi in sauna o su determinate spiagge e rive lacustri non appare una novità. Tuttavia, incontrare persone nude in un parco può essere fonte di sorpresa per il turista straniero. In Germania il nudismo è conosciuto da varie generazioni con la sigla FKK, che sta per Freikörperkultur (che significa letteralmente “cultura del corpo libero”). I nuovi aspetti di questa cultura sono popolarmente chiamati Nacktivitäten (una sorta di crasi fra nackt = nudo e Aktivitäten = attività) e sono praticati da nudisti che si riuniscono in diverse aree del Paese per camminare o per fare giri in bicicletta, in canoa o a cavallo, ovviamente sempre nudi.

Il sito www.nacktwandern.de (“fare escursioni nudi”) è uno dei principali rappresentanti di questa novità. Sul sito il gruppo si descrive come «un gruppo sempre crescente di persone interessate alla natura, che da alcuni anni si incontrano regolarmente per fare escursioni in nudità». I percorsi sono per lo più fra i 15 e i 20 chilometri e vengono programmate anche uscite della durata di più giornate.

Per il portavoce del gruppo, Horst Kehm, rinunciare all’uso dei vestiti regala agli escursionisti una percezione molto più intensa dei raggi solari e del vento. Secondo lui, anche a una temperatura di 15°C è possibile camminare senz’altro addosso che un paio di scarpe e uno zaino. Kehm ammette che, spesso, l’incontro con escursionisti vestiti suscita sorpresa in questi ultimi. «Le persone che incontriamo normalmente, però, apprezzano la natura e amano camminare all’aria aperta, per cui sono in grado di comprendere le nostre ragioni».

Escursione nudista

Nel maggio 2010 è stato inaugurato un sentiero espressamente dedicato alla frequentazione nudista nel Land della Sassonia-Anhalt. Il creatore del percorso di 18 chilometri è Heinz Ludwig, proprietario di un campeggio e di un ristorante nel villaggio di Dankerode. Sebbene sia frequentato anche da persone vestite, il sentiero è punteggiato da una serie di cartelli di questo tenore: «Se non vuoi vedere qualcuno nudo, non proseguire su questo sentiero».

Ma in Germania non è necessario abbandonare i centri cittadini per trovare un posto dov’è possibile prendere il sole o fare una nuotata senza vestiti. Oltre ai centri benessere, dove la nudità è la regola, esistono piscine pubbliche, che spesso riservano una parte del loro orario di apertura ai nuotatori senza costume, ma anche aree di parchi e giardini pubblici specificamente dedicate alla pratica del nudismo. Basti citare, a mo’ di esempio fra le migliaia di possibilità esistenti, le aree nudiste del famoso Englischer Garten di Monaco o del non meno celebre Tiergarten di Berlino.

Il nudismo non è una novità in Germania. La cultura del corpo libero vide gli albori verso la fine dell’Ottocento, nell’ambito del movimento della Lebensreform. Il primo circolo nudista venne fondato nella città di Essen nel 1898. All’inizio del XX secolo apparvero diverse riviste dedicate al nudismo, come ad esempio Deutsch Hellas e Kraft und Schönheit. La rapida espansione del nudismo venne interrotta dall’avvento del nazismo nel 1933 e riprese poi dopo la seconda guerra mondiale. Nella Repubblica democratica tedesca diventò normale stare nudi sulle spiagge e sulle rive dei laghi, mentre nella Repubblica federale tedesca crebbe il numero delle associazioni e delle aree dedicate alla cultura del corpo libero. Negli anni ’50 e ’60 riapparvero svariate riviste volte alla promozione del nudismo, come ad esempio Unser Dasein, Sonnenfreunde e Der Naturist.

Bagno nudi nel parco

Secondo il Deutscher Verband für Freikörperkultur (la federazione delle associazioni naturiste tedesche), oggi sono circa 250.000 le persone iscritte a una qualche associazione naturista nel mondo. Di questi, circa 190.000 sono europei e poco meno di 50.000 sono tedeschi. Tuttavia – come sottolinea il presidente della federazione tedesca, Kurt Fischer – il numero degli iscritti a un’associazione è una cifra assai piccola rispetto alla quantità di persone che, almeno sporadicamente, praticano il nudismo in Germania, il cui numero viene stimato attualmente in oltre sette milioni.

Ma i numerosi nudisti tedeschi non si limitano a trovare alloggio e svago in patria. L’agenzia turistica Oböna Reisen si è specializzata nel settore del turismo nudista, offrendo pacchetti vacanze in hotel, villaggi e crociere in tutto il mondo, dall’Europa ai Caraibi. Secondo Isabell Ewald, che lavora per tale agenzia, la meta preferita dai nudisti tedeschi è la Croazia, dove la tradizione del nudismo risale al tempo in cui il territorio faceva parte della Jugoslavia e dove esistono varie strutture turistiche dedicate esclusivamente al nudismo, nonché molte aree naturali poco esplorate e adatte alla pratica nudista.

Traduzione ispirata a O naturismo na Alemanha, pubblicato su Os Naturistas.
Questa voce è stata pubblicata in Nudismo all'estero, Percezione del nudismo e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Il nudismo in Germania

  1. Emanuele Cinelli ha detto:

    Concordo con Horst Kehm anche se si devono fare delle precisazioni: in salita si riesce a stare nudi anche con molto meno di 15°C, io sono arrivato a 8°C; in discesa la situazione cambia e già con 18 gradi può essere necessario infilarsi una maglietta; infine l’acqua ma soprattutto il vento che è il nemico peggiore dell’escursionista, anche con 20/22°C un forte vento freddo può rendere inevitabile coprirsi il busto (genitali e gambe sopportano molto di più il freddo, i genitali sopportano tranquillamente anche temperature inferiori allo zero).

  2. Pingback: Il nudismo in Germania | Mondo Nudo

  3. petruska74 ha detto:

    Ottimo articolo!

    Segnalo anche questo post sulle spiagge naturiste di Monaco di Baviera

    http://www.monaco-baviera.it/fkk-monaco/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...