Spiagge nudiste: pillole per principianti

Nuda sulla spiaggia

Se vi accingete a recarvi per la prima volta su una spiaggia nudista, ecco qualche osservazione che può fare al caso vostro e qualche consiglio che può esservi utile.

♦ La pratica del nudismo si basa sul rispetto assoluto degli altri: perciò non aspettatevi che il “clima” della spiaggia sia caratterizzato da esibizionismo o morbosità.

♦ Coloro che di solito frequentano le spiagge nudiste sono persone normali, grandi e piccole, alte e basse, belle e brutte. Non è una passerella. Se cercate un posto dove pavoneggiarvi con i bicipiti che vi siete fatti in palestra, è meglio che cambiate meta o atteggiamento.

♦ Toglietevi dalla testa ogni velleità voyeristica a sfondo sessuale: non si tratta di corpi nudi esibiti, di seni femminili o di membri maschili messi in vista per dare spettacolo. No, sono persone, sono esseri umani a contatto con la natura.

Nudi sulla spiaggia ♦ Non è il posto migliore per flirtare. A meno che non vi sia l’esplicito consenso delle persone coinvolte. Proprio nulla di diverso rispetto a una qualsiasi spiaggia tessile.

♦ Rispettate le eventuali segnalazioni che indicano il confine tra spiaggia tessile e spiaggia nudista. Beninteso: così come può non essere gradito che una persona nuda vada nel settore tessile, allo stesso modo non è molto opportuno recarsi col costume da bagno nel settore nudista!

♦ Gli spettatori non sono i benvenuti. Quando ne arriva qualcuno, viene invitato gentilmente ad andarsene dalla spiaggia fra l’applauso generale.

♦ Se desiderate fotografare voi stessi, il vostro partner o i vostri amici, nessun problema. Non riprendete però altre persone senza il loro preventivo ed espresso consenso!

♦ Lasciate uno spazio adeguato tra il vostro asciugamano e quello delle persone che sono già presenti sulla spiaggia. Non è gentile ammassarsi gli uni vicino agli altri. Se arrivate tardi e non c’è abbastanza spazio… tornate il giorno dopo con un po’ di anticipo.

♦ Se avete qualche incertezza al pensiero di spogliarvi, non andate in una spiaggia mista, ma scegliete una spiaggia appositamente dedicata ai nudisti. Sarà più facile per voi denudarvi, se tutti coloro che sono lì in giro se ne stanno tranquillamente nudi.

♦ Rilassatevi. Nessuno vi sta guardando.

Nudo sulla spiaggia ♦ Dimenticate i vostri complessi. Nessuno è perfetto né aspira ad esserlo.

♦ Quando farete per la prima volta il bagno nudi, nuotando o giocando con le onde, sentirete quanto grande sia la differenza rispetto a quando si indossa il costume da bagno. E vi piacerà un sacco. Senza alcun dubbio.

♦ Alcune parti del vostro corpo non sono mai state esposte al sole prima d’ora. È consigliabile applicare una crema solare ad alto fattore di protezione.

♦ Se per l’emozione ai maschietti “sorge” un problemino, basta rilassarsi. Può capitare. Una nuotata o un po’ di riposo a pancia sotto ed è tutto risolto.

♦ L’ambiente delle spiagge nudiste è solitamente rilassato e tranquillo. Non è il posto migliore per organizzare una festa o un incontro rumoroso.

♦ Prendetevi cura della spiaggia. Rispettate la natura. Non lasciate nulla sulla spiaggia, a parte le vostre orme.

♦ Ripetete l’esperienza altre volte (ma sicuramente, fatta l’esperienza una prima volta, non ci sarà neanche bisogno di dirvelo!…).

Liberamente ispirato a Playas nudistas: consejos para la primera vez.
Questa voce è stata pubblicata in Nudismo nella natura, Vacanze nudiste e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Spiagge nudiste: pillole per principianti

  1. Jack ha detto:

    Concordo pienamente con tutti i consigli dati.. con un paio di amici abbiamo voluto provare questa esperienza per la prima volta in vacanza a Barcellona nelle zone di Playa MarBella che sono quasi tutte miste… ci abbiamo messo 2 ore per deciderci se denudarci o no perchè effettivamente il “misto” non aiuta… ma abbiamo colto l’attimo e in un batter d’occhio ci siamo spogliati e non abbiamo parole per descrivere la pace e la tranquillità che ci ha trasmesso… nessuno input sessuale accentuato dal fatto che si è nudi… abbiamo visto 4 ragazze carine con il quale poter scambiare quattro chiacchiere o rivedersi in serata ma ci è venuto spontaneo avvicinarci quando, vestiti noi e rivestite loro, le abbiamo incrociate andandocene ( non so se è stato un comportamento che è apparso poco spontaneo o altro)…comunque prima ci siamo goduti la sensazione di essere naturali, puliti e sicuri di noi… si perche anche di questo si tratta personalmente parlando… esperienza da ripetere perchè è veramente un passo avanti.. si può capire veramente facendolo…essere tutto un insieme con la natura è la cosa più appagante del mondo… nessuna difficoltà, nessuna malizia o imbarazzo… avremmo ancora strada da fare ma per ora è stato bellissimo e anche l’unico di noi 3 che era fortemente scettico è rimasto soddisfattissimo… inutile puntualizzare la diffusa educazione che si percepisce tra tutti i bagnanti soprattutto nel rispetto degli altri… riguardo alla sopra citata sicurezza personale forse può servire questa esperienza anche per limare la propria autostima… non se può sembrare stupida questa cosa ma da lì alla fine della vacanza ho avuto una sfrontatezza unica nell’approccio con le ragazze.. aiuterà il fatto di essere in vacanza (la goliardia, persone nuove ecc. ) ma è possibile che si risvegli in me una sorta di naturalezza e di sicurezza anche nei rapporti con l’altro sesso?.. grazie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...